Mi presento, sono FERRARA CARLO. Ho deciso di creare questo sito, per mostrare la mia passione: la fotografia. Attraverso gli anni ho imparato ad amare quest' arte, sperimentando moltissimi generi, appassionandomi ad alcuni. Su "behind the mirror" ho provato a raccoglierere alcuni miei scatti, dividendoli in generi personali; piccoli mondi nascosti nel mio cervello. Difficilmente troverete foto a colori, forse perchè il bianco e nero ha quell' aurea magica e minimalista che mi permette di esprimere al meglio le mie idee. Il protagonista delle foto "dark" sono sempre io in modalità autoscatto. Troverete anche un libro, "SEI GIORNI" nato dall' esigenza di raccontare una storia o forse più di una. Se vi chiedete perchè "behind the mirror" (dietro allo specchio)... bhe per un gioco fotografico/mentale. Dietro allo specchio della macchina fotografica c'è il sensore o la pellicola, che cattura l' immagine; ma infondo dietro allo specchio ci siamo noi.

 

I introduce myself, I' m FERRARA CARLO. I decided to create this site to show my passion: photography. Through the years I learned to love this art, experimenting with many genres, being keen to some. On "behind the mirror" I tried to collect some of my shots, dividing them into genres personal; small worlds hidden in my brain. Hardly color photos, perhaps because the black and white has that magical aura and minimalist that allows me to better express my ideas. The protagonist of the photos "dark" is always me in self-timer mode. There is also a book, "SIX DAYS" born from the need to tell a story or maybe more than one. If you wonder why "behind the mirror" ... well for a game photo/mental. Behind the mirror there is the sensor or film, that captures the image; but unfounded behind the mirror there is us.

Descrizione immagine